martedì 2 giugno 2009

due amici, una pancia, tanti fiori


Per scappare dalle grinfie della brutta frustrata della mia nuova vicina ( che, tra l' altro, mi ha quasi supplicata di poter mettere le sue piante sotto la mia finestra - io le ho detto di sì, non tanto per gusto estetico, ma perchè almeno mi copre se ho un affare con qualche cliente ... ), sono scappata al lago. Ma con tappa a metà strada, perchè uno degli ultimi reduci della "compagnia del negroni sbagliato" e la sua dolce compagna aspettano una bambina..
.
Ci sono arrivati anche loro. Loro che forse avrebbero dovuto essere i primi, perchè che hanno voglia di costruire una famiglia ce l' hanno scritto in fronte. .
.
Mi sono ritrovata persino a "rassicurarti", Michela, sulle sue stranormali paure di quasi mamma, io che di consigli proprio non ne posso dare, visto che sono diventata mamma quasi inconsapevolmente, e che sono arrivata al giorno del parto senza aver partecipato a corsi o aver letto libri, e l' unica mia conoscenza del parto era rappresentata da "Reparto Matenità", in onda su Sky, che mi faceva rinunciare per la preoccupazione anche alle due ore di sonno notturno che l' acidità di stomaco mi concedeva ( a sentire gli altri Francesco sarebbe dovuto nascere con un caschetto tipo "Beatles" ... invece era pelato ... ).

Marta è podalica, e forse le viene voglia di girarsi.
.
Ma questo non è importante. Importante è il fatto che stia arrivando, che la sua mamma la porti a passeggiare in un mercato pieno di fiori, piante, lanterne, che il suo papà si prepari al suo arrivo giocando con Saetta telecomandata con mio figlio ( dai, dai, Andre, ti dò un anno di tempo e poi so già che ti stripperai son l' ascensore della casa di Barbie ), che le tante foto sul mobile della sala lascino il posto anche a quelle con la pancia, che dei nipoti meravigliosi abbiano preparato e battuto la strada per la piccola Marta, che la culla di quando Michela era piccola è pronta ai piedi del letto.
.
Dai, che tutto è perfetto: il momento, la vostra casa, la pancia, tutto. Come vi ho scritto, l' unico consiglio che mi sento di darvi è di sostenervi a vicenda e pensare che entrambi siete indispensabili per la riuscita di questo progetto. Che è il più importante della vostra vita e la segnerà per SEMPRE.

8 commenti:

beba ha detto...

Che bella pancina...
è proprio una bella ragazza e ha il viso addolcito e sereno della maternità.

caia coconi ha detto...

ciao paola
questa bambina è fortunata, perché nel corredino ha anche una cara amica come te!!!
bacio

Snezana ha detto...

Che belli i tuoi pensieri ai futuri genitori è che bella la sua pancia...che voglia!

Trilly ha detto...

che amore di pancia......!!!!
splendide le tue parole!!!

Rox ha detto...

Quanto è bella e dolceeee!anche ioooo...ops!speriamo non mi legge mio marito!hahahhaha

erounabravamamma ha detto...

caia ha ragione! brava paola, e ricordati che faccio sempre il tifo per te, viva il negroni sbagliato (ma dove lo bevevate?), abbasso le vicine frustrate, io ne ho una che è un incuboooooo ma tra poco cambio casa! ci vieni mercoledì alla mia presentazione? baci

kosenrufu mama ha detto...

a vedere quella pancia mi vien voglia di farne un'altro... quello che le hai detto è verissimo e dolcissimo!

Snezana ha detto...

Carissima Paola,ho appena aperto il mio giveaway,non lo perdere,vieni a iscriverti!