martedì 9 giugno 2009

giorni di lago, di pic-nic, di amicizia


Che strano è sentirsi isolati, pensare solo a quale punto del giardino scegliere per giocare con la "uppa" ( ruspa ), quale albero eleggere come ombrellone per il nostro pic-nic tra le vigne della Franciacorta , quale panificio visitare ogni mattina per comprare il pane da dare ai cigni e alle papere, quale lumaca salvare dal veleno messo nell' orto dalla zia.
.
Ecco. Tutto qua. Giorni così. Niente punto e croce. E niente posizione yoga dell' albero. Gli alberi in questi giorni li guardo da sotto, sdraiata sotto i loro rami.
.
Sono giorni di prati, camicie di lino, pantaloncini, thermos e tovaglie bianche di cotone. Di barche a vela sul lago, giardinetti con l' altalena che quasi ti fa tuffare dentro, di vicoli, ciotoli e piazzette. Di lumache da trovare, farfalle da inseguire, erba da pestare a piedi nudi.

Insomma, ho avuto pochissimi fugaci momenti in cui ho controllato le vostre novità, senza la possibilità di commentare molto. Sì, certo che mi sono sentita in colpa, ci mancherebbe altro. Anche perchè mentre ero immersa nella mia realtà agreste ho ricevuto un premio amicizia da un'ormaiamica, Beba . E un invito a partecipare al gift-away di Snezana.

Che dire ... a parte che voglio vincere IO il gift-away e che le mie BLOGAMICHE sono ormai indispensabili nella mia vita, non posso fare altro che invitarvi tutte a trascorrere qualche giornata tra lago e colline.
Sì, ma tranquille ... qui in zona si beve, eh? Ci sono le bollicine ...
Da avvinazzate poi le lumachine si trovano di brutto ... ( Son soddisfazioni, eh? )

4 commenti:

Snezana ha detto...

Paola,non ti preoccupare di noi e del blog e del computer, etc...goditi le tue splendide giornate di relax nella natura.Ahh,come mi piacerebbe trascorrere qualche giornata al lago,tantissimo,sono grande amante di acqua io,ma anche di bollicine...hmm,forse ancora di più!
Un bacione!

Mamma che fatica! ha detto...

Che bello! Io invece domenica parto per la Sicilia, vado a casa mia... saranno giorni di sole, di sale, di bagnetti, di sfacchinate, di gelati e granite, di mare luccicante, venite anche voi!

beba ha detto...

La tua ormaiamica (colpo al cuoreper cotale definizione)si è persa nel fascino di quelle due foto dove nella prima Francesco sembra grandissimo e la descrizione delle vostre giornate all'aria aperta mi comunica tanta serenità...

Amnesia ha detto...

Mamma mia che bella descrizione. Comunichi pace, relax.
Che duri il più a lungo possibile.
E...che tu riesca a salvare insieme al tuo ometto tante e tante lumachine!!! ;-))