lunedì 17 gennaio 2011

Di odio (e tanto amore), pazienza e Mary Jane's

Non è tempo per le stylish classes, questa mattina.
Piuttosto è tempo di aver pazienza. Tantissima pazienza.

Fino a questa mattina odiavo le mie Mary Jane's. (Come ho potuto??? Ah, sì, ricordo il perchè) 
Poi le ho infilate così, tanto per. E per prendermi i complimenti del mio Moschettiere.
Chissà se ci vorremo bene per sempre. O se un giorno litigheremo e ci odieremo anche noi. Come me e le Mary Jane's. Prima.
Come me e certe notti in cui non riesco a dormire.
Come chi mi odia e si è dimenticato tutto quello che siamo stati. 

Ieri sera sul treno volevo piangere. Ma poi Francesco piangeva e non sarebbe stato bello se anche io avessi cominciato a farlo.
Poi ho visto il Moschettiere alla stazione. Avrei voluto dirgli che ero tanto triste.
Invece non l' ho nemmeno guardato.
Ma noi ci vorremo bene per sempre.
Mamma, che voglia matta di scappare e andare a fare un pic-nic. In primavera.


p.s. comunque le Mary Jane's rimangono un mito incontestabile.

17 commenti:

Primula ha detto...

Quelle scarpe sono uno spettacolo!!!! Ma come puoi odiare cotanto splendore?

pollywantsacracker ha detto...

intanto belle, molto belle. le scarpe.

e poi ieri sera sono andata a prendere le bimbe dal donatore e siamo rimaste lì a cena, tutti assieme, eravamo sereni, ci siamo fatti due risate. ma poi quando siamo andate via camilla s'è messa a piangere che vorrebbe stare con tutti e due, e io che credevo che le mie figlie fossero felici e che non sentissero la mancanza del padre, bè, ho sentito il cuore che mi si spezzava.

PaolaFrancy ha detto...

@primula: infatti non so come ho fatto a non metterla per mesi e mesi. ma mi ricordavano un periodo bruttissimo...vabbè.
@polly: vale, non sai in che giorno mi dici queste cose.
che momenti difficili. non è giusto.
dopo magari ti chiamo, eh?

paola

bismama 2.0 ha detto...

Ma anche io ti voglio bene!!
Ma sai che io avevo un paio di Mary Jane's e in preda all'odio le ho buttate?
flagellami!

PaolaFrancy ha detto...

biiiiiis, non buttare mai via le scarpe! non si sa mai...
e poi le scarpe sono sempre un investimento.

(comunque, visto che mi vuoi bene, non ti flagellerò............!!!)
:-)))))

Zia Atena ha detto...

Il treno è sempre un brutto "compagno di viaggio"..mette un sacco di pensieri brutti e malumore...
Però tu hai il Moschettiere e Francy..e le Mary Jane's....e noi!!!!

Elisa Stocco ha detto...

Mi hai fatto piangere: sarà perché sono triste perché oggi parto e vado a cercare l'ennesima nuova casa; sarà perché dovrò rimanere 17 giorni senza vedere, abbracciare, annusare le mie bambine; sarà perché mi sento con il cuore dentro una morsa; sarà perché anch'io ho paura che l'amore possa finire e che ci si faccia del male dimenticando quello che si è stati....non so quale sia il motivo principale, ma sto piangendo mentre scrivo con la piccola in braccio!
Besos

PaolaFrancy ha detto...

@ziaatena: :-) grazie.......
@elisa: forza, devi farcela. prima o poi vi fermerete. però adesso pensa solo al bene che vi volete. guarda che non è mica scontato...

donnette fever ha detto...

Ho passato anni alla ricerca di una spiegazione e ancora oggi mi fa male vedere il suo sorriso tirato, il suo ciao detto per dovere e non per piacere... due settimana fa ero con mia nonna (86 anni) cavoli si poteva anche fermare e dirgli ciao ! Gli voleva bene anche lei!! 8 anni passati a dividerci le confidenza,a guardarci negli occhi in silenzio, con un futuro... e ora nulla! Ha dato a suo figlio,avuto con l'altra, il nome che avevamo scelto per il nostro... quel figlio fatto di risate, creato come un passol con il mio naso,il suoi occhi, il suo sorriso... Ora è lì che cresce davanti ai miei occhi, cresciuto da un padre che nega il passato e da una madre che rivendica il suo spazio!La cosa più dolorosa è sapere che ogni tanto, per motivi di lavoro, prende il caffè con mio marito!!!Per fortuna il mio angelo della sopportazione sa che la mia tristezza non è dovuta a dei sentimenti d'amore ma solo per una mia incapacità,l'incapacità di comprendere come si possa dimenticare una persona con la quale ha trascorso una bella fetta della tua vita!!!
Le Mary Jane's sono stupende proprio come te!

PaolaFrancy ha detto...

@donnette fever: ecco...è proprio il quotidiano che fa male. i non-saluti, le piccole ripicche...
ma perchè?
non è solo questione di sensibilità femminile o maschile, è anche un fatto di buon senso.

mi dispice che anche tu abbia vissuto una separazione.
e son con te, perchè anche io sono incapace di capire certe cose. ma mi rifiuto proprio di capirle ...

serenamanontroppo ha detto...

Anch'io ho le lacrime agli occhi, perchè il tuo racconto mi ha toccato (in particolare la tua frase: chissà se ci vorremo bene per sempre....)
Sei stata brava a farti forte e a non piangere, il tuo bimbo aveva bisogno di essere rassicurato e trattenendo le lacrime hai fatto la cosa giusta per lui.
Quella che racconti è un'esperienza che non ho vissuto, ma hai la mia solidarietà di mamma e per questo ti mando un grande e forte abbraccio virtuale.
Le scarpe sono bellissime, mi piacerebbe saperle indossare con la tua stessa disinvoltura!

Se ha detto...

paola paola...
io preparo il cestino, metto il pane buono, il salame, la frittata, l'aranciata, una bottiglia di vino rosso, due bicchieri di vetro, una torta alla nocciola...
porta anche francesco. Io porto Zoe.
ho un plaid gigante e molte bolle di sapone.

Vengo con le scarpe basse però.
Non ti arrabbiare ma tanto me le tolgo subito sul prato.

PS: un abbraccio strettissimo.

PaolaFrancy ha detto...

@serena: grazie...
(scusa, devio sulle scarpe se no piango ancora...)
le mary jane's sono facili da portare. sono semplici ed eleganti. ma si indossano con qualsiasi cosa (o quasi)...prendile, non aver paura di non essere disinvolta.
@se: ti adoro. e non mi arabbierei mai con te, nemmeno se ti presentassi in scarpe da tennis...:-)))

Good Morning Pit-Lane ha detto...

Hai scritto bene, Paola!
Odio, ma soprattutto tanto amore...ed è questo che conta!!
Circondarsi di chi ci fa stare bene, riempirci la vita di cose belle e leggere, non smettere di credere che la primavera è vicina...io non vedo l'ora,come te,che arrivi, e arriverà sempre! :)
E poi tu sei forte forte forte...
Un abbraccio

Ilaria

Lanterna ha detto...

Io non ho vissuto una separazione così dolorosa, solo storie che sono finite senza strascichi e senza figli di mezzo.
Ma ogni tanto penso all'impensabile (ma non impossibile), ovvero a me e Luca separati. Ed è uno strazio solo pensare a ciò che succederebbe ai nostri bambini.
Ti abbraccio forte

MammaMaggie ha detto...

la primavera è alle porte, di pic nic ne faremo quanti vorremo. le scarpe sono bellissime. il dolore passerà.

Snezana ha detto...

Noooooo,sono le scarpe che sto cercando di comprare in questo momento!!!
Comunque,mi dispiace che se triste,ti abbraccio.