martedì 19 febbraio 2013

Parlo di primule (e scrivo Funky Fashion Tips)

Parlo di primule, dicendo che non devono mai mancare. Sono andata alla loro ricerca domenica, facendomi largo tra le macchie di neve non ancora sciolta.
Vedo nascere agnelli a cui darò nomi di fiori e insegnerò - questa volta sì! - a non apprezzare le mie sacre rose e a non considerarle un pasto.
Mi iscrivo a nuovi corsi e sento sempre più fame di conoscenza, desidero che la mia testa si impregni di nomi latini, tecniche di coltura, immagini di fiori, piante rigogliose, volute, sudate.
Prendo un treno ogni mattina e raggiungo la città con i miei tacchi rumorosi. Ma quando torno a casa cerco di contare le tante, infinite stelle che vedo sopra di me ed entro in casa, carica di sentimento e voglia di guardare i quaderni di Francesco e ascoltarlo mentre mi racconta la sua giornata.
In tutto questo, non dimentico di essere donna. E scrivo Funky Fashion Tips suggerendo di non pensare ai pantaloni jacquard come alla fodera del divano della nonna.
Beh, sono indaffarata. Cosa voglio di più? :)
 

7 commenti:

MamaLu ha detto...

scopro ora il tuo bellissimo blog ma quanti siete? che famigliona sulla collina!! Ti leggerò volentieri pensandoti super indaffarata tra scarpe e fiori....buona giornata!!

MamaLu ha detto...

scopro ora il tuo bellissimo blog ma quanti siete? che famigliona sulla collina!! Ti leggerò volentieri pensandoti super indaffarata tra scarpe e fiori....buona giornata!!

PaolaFrancy ha detto...

@mamalu: grazie e benvenuta! :)

PaolaFrancy ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Marta P. ha detto...

Indaffarata in modi così creativi e stimolanti, cosa potrebbe desiderare di più una donna?
Gli interessi sempre accesi sono la via per un'esistenza davvero soddisfacente,al di là, anche, delle piccole frustrazioni quotidiane. Marta ;)

http://stavofacendounbelsogno.blogspot.it/

Barbara B. ha detto...

Come ti capisco : Appena vedo le prime primule fare capolino dai negozi dei fioristi sento che la primavera è nell'aria . Certo sarebbe meglio cercarle fra le macchie di neve , ma non si può avere tutto ...sigh !

apinaperniciosa ha detto...

Questa settimana mi sono messa i tacchi tutti i giorni, per andare a lavoro. Anche se a volte me li dovevo cambiare per le scarpe antiinfortunistiche! Te lo dovevo dire perché ti ho pensato, e perché quando mi sentivo un po' di imbarazzo trovavo coraggio in tutti quei post in cui ne hai parlato! :)