mercoledì 13 luglio 2011

Chi ha paura del colore?

Io no!
Qualcuno (non mi ricordo chi e ho perso ore per ritrovare questa informazione senza successo) ha anche detto: "Una donna che ha paura del colore è una donna che non sa vestirsi". Credevo fosse di uno dei miei miti - Yves Saint Laurent - ma forse forse mi sono sbagliata.

In ogni caso, non si tratta di andare in giro vestite come delle moderne "Arlecchine", ma di imparare a vedersi belle anche "allo scoperto", non nascoste dietro ai colori neutri.
Con qualche trucco:
In generale, se si indossa un capo di un colore molto vistoso, è giusto smorzarlo con gli accessori, in modo che risalti sulla persona e che non sembri mai di troppo.
Allo stesso modo, con capi non particolarmente colorati (beige, blu, neri, bianchi...), si può osare con accessori più appariscenti (evitando di abbinare borsa, cintura, scarpe, cappello, guanti e chi più ne ha più ne metta). 
Quello di spostare il colore sugli accessori è, tra l' altro, un suggerimento per chi deve ancora abituarsi all' idea delle tinte forti (ma che si sbrighi, è estate! :D) o per chi ha un fisico che non permette grossi slanci (un seno molto grosso, per fare un esempio).
A proposito, l' altro giorno ero vestita più o meno così:

yellow shoes and multicolor belt


E tutti mi guardavano i piedi. Come se fosse così strano portare le scarpe gialle...

E poi la sera mi sono "addobbata" (più o meno) così (:D):

black & white (+ red shoes)



E tutti mi guardavano i piedi. Come se fosse così strano portare le scarpe rosse...

Ma degli sguardi degli altri bisogna fregarsene. Per questo, con i saldi, mi sono comprata solo pantaloni colorati, buttandomi sui toni di cui ho più voglia in questo momento: il rosa e l' arancio.
Infatti, credo che domani mi vestirò così:

pink and orange - summer!!!


Chi ha paura del colore? Noi no, vero? :)

23 commenti:

Marta ha detto...

sicura che non ti guardassero le scarpe perchè erano parecchio belle??
e poi te l'ho già detto (scusa se mi ripeto)...
si vede che le tue scarpe sono felici a star con te!

PaolaFrancy ha detto...

eh, ma tu sei sempre troooooppo carina! grazie... un bacio

Mamma Cattiva ha detto...

Ora ho capito perché hai dovuto cambiare il colore dello smalto... :-D
Sempre più penso che le nostre passioni parallele seguano alla fine le stesse regole. Anche in casa quando si sceglie il colore si può partire dalla base (only the brave) oppure iniziare ad osare con gli accessori.

Mammamsterdam ha detto...

Io ho passato i migliori anni della mia vita a vestirmi di nero, che mi sta benissimo peraltro, e mia madre a rompere. In realtà il colore che mi ha sempre colpito e piaciuto dai 4 anni è il viola profondo. Ma per il rosso ho dovuto aspettare i 38 anni e un prendisole regalatomi da un' amica. Da due settimane ho degli occhiali rossi e spessi, fai conto le tue scarpe. Be, io ancora non ci credo, ma di quelli che mi sconoscono e vedono tutti i giorni se ne fosse accorto uno che ho gli occhiali nuovi. Evidentemente sono talmente tanto me che nessuno li manco vede perchè si confondono nel paesaggio.

franci e vale ha detto...

Ma che meraviglia Paola!! ma quanto mi sono mancati i tuoi consigli di "decorazione"????sono bellissimi tutti questi vestiti!!..e che dire delle scarpe?....quelle almeno sembrano le mie!!!!

PaolaFrancy ha detto...

@mc: eh, certo...perchè c' è un comune denominatore, il gusto e l' armonia delle forme e dei colori, che è d' obbligo...quando si dice che una cosa è bella oggettivamente, ecc ...... Ma noi questo discorso lo abbiamo fatto tante volte :)))
@mammamsterdam: guarda che non è mica cosa da poco indossare degli occhiali rossi e non suscitare scalpore! Vuol dire che sono perfetti per te, che non stonano ocn i tuoi colori e con il tuo stile...
Prima o poi, al colore ci si arriva.... :)

"sono talmente tanto me" è una frase bellissima!!!

PaolaFrancy ha detto...

@franci e vale: :)))

caia coconi ha detto...

io ovviamente no.
ho il problema opposto talvolta, quando ho bisogno di tavolozza pulita.
solo negli ultimi anni ho aggiunto al mio parco accessori i must nero, biango, cognac.
il problema e' che ci vuole TUTTO:il neutro e il colore. e una dependance per il guardaroba :D
ma era un caso o ti sei presa la mulberry?
bacio

PaolaFrancy ha detto...

@caia: era un caso, era un caso...che poi ti dirò...mi piace, eh? Però rimango fedele al mio ysl... :)

Marilena ha detto...

WOWWWWWWWW che belle scarpe,
io per necessita' lavorativa devo avere pantalone/gonna nera e camicia nera (ahime' la divisa del negozio) ma per fortuna esistono gli accessori , borse scarpe foulard colorati, poi appena posso colore colore colore anche di sera.

Ladybug ha detto...

Io sono la classica donna neutra: tutto beige, bianco, nero, blu, etc...d'estate al massimo mi butto sul rosa cipria o sul ciclamino.
Le stampe e le fantasie poi, non fanno proprio per me: sugli altri mi sembtano meravigliose, poi le provo e...una schifezza!

Ps: bellissimo il post del compleanno di Franci, tanti auguri al nanetto anche se in ritardo!

Ilaria Pit-Lane ha detto...

io ho preso da poco un paio di pantaloni rossi...ho fatto bene? :))
cmq concordo col colore...in estate ci vuole,e le scarpe gialle e rosse sono proprio belle!!

un bacione! :)

Marilu ha detto...

A proposito di ysl, ho visto in una vetrina di un negozio ad Arezzo (sugar) una borsa strepitosa arancio e marrone con una grossa y cucita ma ahime' il negozio era chiuso e io ero solo di passaggio..... Mi e' rimasta nel cuore! Come posso fare a saperne di piu'? Baci! P.s. PAola ti seguo sempre anche se in silenzio, anche tu sei strepitosa

Lolly ha detto...

L'ultimo outfit è stupendo, adoro l'arancione d'estate e quegli orecchini sono una meraviglia! Mi piacciono molto i look accesi e confesso che mi piace essere al centro dell'attenzione, perciò il mio guardaroba è supercolorato!

PaolaFrancy ha detto...

@marilu: le cose sono due: o hai visto una muse (la mia preferita, insieme alla downtown e alla muse 2 - ok, mi piacciono tutte :D) ma la Y si intravede solo...o hai visto una EASY.
Puoi acquistarle on-line (su net à porter o sul sito di Luisa via Roma, che è un importante negozio di Firenze, per esempio) oppure in un outlet...o direttamente in un negozio ysl o multimarca che vende ysl...
Fammi sapere poi, eh?
@marilena: caspita, che divisa! Cmq il total black è sempre un pass-par-tout!
@ilaria: concordo!
@ladybug: buttati sui colori!!! Come fai ad essere una schifezza??? :)
@lolly: :)
bacio, Paola

Alfie ha detto...

io invece sono sempre metodica e ripetitiva... jeans, anche se ultimamente li sto tradendo con pantaloni classici color nero-beige- marrone, e camicie, decine e decine di camicie nere-bianche o azzurre. scarpe decoltè rigorosamente nere. l'anno scorso mi hanno costretto a comprarne un paio color blu-rosa-giallo floreale che pensavo non l'avrei mai messe..ed invece tra un pò le dovrò buttare da quanto le ho consumate... ok, quest'estate punto anche io sul colore:-P

Murasaki ha detto...

Io avevo meno paura del colore da ragazza... poi mi sono uniformata al neutro dell'ufficio :-(

Elisa Stocco ha detto...

Che bello vedere un altro po' di tuoi set!!!!
Bellissimi i tuoi vestiti

Genny @ alcibocommestibile ha detto...

mi ci son sposata con le scarpe rosse:D

Pellegrina ha detto...

Che belli quei sandali gialli con i pantaloni neri larghi in fondo!!! Anche la camicia, però...

Pellegrina ha detto...

Ti avevo detto, che mi hai messo addosso una voglia di colori, io che portavo grigi e neri da anni. La settimana scorsa sono finita in un negozio orientale e non ne sono più uscita, se non con tre vestiti vietnamiti di seta cangiante, una tunica lunga aperta sui pantaloni. Dopo i tuoi corsi cercavo qualcosa di azzurro su cui mi avevi fatto fantasticare tutta l'estate: mai prima avrei pensato di usare questo colore. Primo vestito, quindi, azzurro chiaro. Prova che ti riprova, erano tutte cose così insolite per noi, una vera delizia giocarci, insomma secondo vestito un incrocio indefinibile, violazzurro a seconda della luce, con dei disegni minuscoli giallo freddo in fondo alla tunica e sulle spalle. Poi mi si para davanti un completo più occidentale giallo sole. E io avevo i famosi pantaloni lilla (che come avevo abbinato fino a oggi nero nono e grigio scuro insomma) e in testa un tuo abbinamento tra questi due colori che mi aveva folgorato. E così terzo vestito. Insomma, non so se le scelta siano giuste, però di certo sono coloratissime, piene di luce... La commessa mi ha spiegato il significato dei colori: il blu sarebbe la speranza e il giallo "qualcosa di legato al matrimonio" (non so se un modo pudicamente asiatico di intendere la sessualità?). Alla fine sono scappata per non esaurire il bancomat ;-).

Pellegrina ha detto...

Potenza dei colori, Paola, questa te la devo raccontare. Oggi nella biblioteca dove studio mi ferma un bibliotecario che conosco e comincia a dichiarare che il mio vestito è straordinario, che sono "ravissante, solaire", così diversa da come si vestono di solito le persone... alla fine mi ha pure invitata fuori! Avevo il vestito quello azzurro/giallo/viola. A spasso per Lione incontriamo una ragazza cinese che suona il liuto cinese, in modo delicatissimo, che a vedermi si interrompe e con un'aria di apprezzamento incondizionato mi fa: lei ha davvero un vestito molto, molto bello. Peccato solo che l'adorabile bibliotecario, carino, intelligente e pure matto che se non sono così non mi interessano, non mi attiri fisicamente (anche per me questo aspetto è essenziale). Guarda i sortilegi dei colori dove possono arrivare ;-)!

PaolaFrancy ha detto...

@pellegrina: vedi? il colore ha una forza incredibile, per questo si deve usare a nostro favore...per farci star bene :) un abbraccio, paola