domenica 14 febbraio 2010

il gran sorteggio in maschera

Avrei voluto vestirmi da Biancaneve ma, vista la figura di merda che ho fatto fare a mio figlio lo scorso carnevale conciata da coccinella, quest' anno mi sono risparmiata.

Francesco era vestito da moschettiere ( non l' ho scelto io, giuro ), agghindato due ore prima della sfilata dei carri per il gran sorteggio. Allora io mi sono infilata il mio abito preferito, la mia arma segreta: un Karl Lagerfeld per H&M, acquistato per ben 29,90 euro tre o quattro anni fa. Praticamente alle 11 del mattino giravamo per casa conciati cosi'.

Poi ho chiesto al Moschettiere di fotografare il gran momento del sorteggio ma lui aveva un gran mal di testa ( non capisco perche' poi ... ) e proprio non gli veniva di scattare delle foto decenti.

Cosi' non siamo riusciti ad ottenere nulla di buono, tranne la foto qui accanto in cui lo mando a quel paese ( e in cui ho una grandissima faccia da ebete - scusate, l' ho aggiunto dopo ma sono entrata nel blog e mi sono rivista ... non mi si può guardare!).

Insomma, tra una perdita di tempo e l' altra, ho preso un gran album da disegno, ho preparato i bigliettini con i vostri nomi e ...


13 commenti:

Mamma Cattiva ha detto...

NOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! Non ci posso credere!!!!!!!!!!!!!! Ho guardato il video con mia figlia accanto.........l'altro ronfa.
Sta saltando e ballando!!!!! Ride non capendo neanche chi sia Mamma Cattiva!!!!!!
Discorso! Discorso! Discorso!

"Dedico questo premio a Marilde di La solitudine delle madri, che ci ha fatto incontrare!"

Ma grazie a te, mia cara Paola, perché le nostre esperienze fanno crescere i fiori. Non a caso mia figlia si chiama come il tuo blog: Lappio ;))

PaolaFrancy ha detto...

ma che bel nome lappio!!!!! :-)

anche io sono proprio contenta che marilde ci abbia fatto "conoscere" ...
credo nelle coincidenze. molto.
penso che nulla avvenga per caso.

paola

p.s. e' vero, le nostre esperienze fanno crescere i nostri fiori.

...

paola

beba ha detto...

Ma siete splendide....
e lo dico con sincerità
come ho scritto a beta questi blog ci stanno unendo in barba a chi non capisce e ci giudica solo romanticone appese ad uno schermo "poco concrete".
E invece questi sentimenti esistono sul serio come te Paola che ti preoccupi per me... che mi capisci e mi percepisci....
:-) sono sempre più contenta di aver aperto il blog.

Sonia Luna ha detto...

Paola, ma sai che sono un po' scema in questi giorni? Avevo intenzione di partecipare al concorso e poi me ne sono dimenticata!!! Ma forse e' meglio cosi', o potremo essere accusate di nepotismo!
Ti ho mandato una e-mail, niente di eccitante solo due righe!

PaolaFrancy ha detto...

@beba: anche io sono sempre più contenta di averlo fatto. primo perchè mi ha aiutato veramente a fogarmi dopo la separazione e poi perchè per tutte voi!
alla fine le delusioni arrivano anche da persone che si vedono, si toccano ... insomma ... reali ( e non virtuali come lo siamo noi in questo momento ), quindi ...
io in voi credo. credo nei nostri blog, nelle nostre storie.
e se non vi "sentissi" non ci crederei, sinceramente.

beba, vado a leggerti .. .spero di trovare tante cose belle da te.
te l' ho già scritto ... non farmi preoccupare!
un abbraccio, paola

@sonia: se non fossi così ... come dire? stordita? non saresti mia cugina!!! penso di dimenticarmi dalle 1o alle 100 cose al giorno ... sono un disastro! sarà genetica?
ciao! vado a leggerti! paola

Robertina ha detto...

Ma come ho fatto a perdermi questo bellissimo blog candy! Sarà per la prossima volta.
p.s. ti conosco da poco ma mi affascina leggere del tuo viaggio in India, appena ho un attimo ti tornoa trovare! Da come ne parli ne devi essere innamorata....
un saluto e buona settimana

Snezana ha detto...

Quanto è carino Francesco,è un amoreeee!(il vestitino del H&M ti sta benissimo,me lo ricordo bene tre anni fa lo volevo comprare al H&M di Vienna ma poi mi sono detta ma dove lo porto,ora mi dispiace di non averlo preso...)
Complimenti a mamma cattiva!

Marta ha detto...

Paola, ho letto il tuo blog, un post dietro l'altro, fino alla fine (all'inizio!)... Sono emozionata e stupita per la bellezza di te che scrivi, per tutte le cose che abbiamo in comune, per le tue splendide descrizioni toccanti. Grazie, Marta

PaolaFrancy ha detto...

@robertina: sono giornate di fuoco ma ho dato un' occhiata al tuo blog e mi piace moltissimo questa tua "rubrica" dedicata ai viaggi con i bambini! ci torno sicuramente, appena ho un po' di respiro ...!
@snezana: infatti io proprio non sono riuscita a farmelo scappare! sai che quando ho una cena importante e non c' è nessuno che l' ha mai visto, io vado dritta nell' armadio e prendo questo vestito? alla fine fa sempre la sua porca figura!
@marta: grazie ... non so se mi conosci o se sei passata qui per caso ... non riesco a vedere nulla del tuo profilo! chi sei???????????

solitaMente ha detto...

Complimenti alla vincitrice!!!!!Ma che bello Francesco :) ... complimenti anche a te ;)
Baci e buona giornata.
P.S. Per le foto ... a me piacciono di più così .. sono più "vere" :)
P.P.S. Anche io ho un "lappio" a casa :)))

Marta ha detto...

Cara Paola, sono capitata qui per caso, in effetti, seguendo un blog, poi un altro... Da 'la casa nella prateria', mi pare, il blog della fantastica Claudia.

Mi chiamo Marta, ho 32 anni, sono biologa e vivo e lavoro in Valle Camonica (trasferita qui 7 anni fa da Bergamo); ho studiato a Milano, quindi mi manca Milano (...Hahahaha!!!), in realtà a volte mi manca un po' Bergamo ma sto benissimo qui (un po' più su della tua Iseo, io vivo a Darfo Boario).
Ho un adorato marito e due figli (dovrei dire: per ora, ma non voglio portarmi sfiga... Io ne vorrei quattro!), il mio primo si chiama Francesco come tuo figlio, e ha quasi quattro anni.

Questo per parlarti un po' di me e completare il mio Google-profilo... Del quale non si vede niente perchè è ancora vuoto :)

Rinnovo i complimenti per il tuo eccellente stile di scrittura e per la bellezza del tuo blog, dei tuoi racconti. Tuo figlio è fortunato, queste che lasci per lui sono pagine preziose... Forte, dovrei farlo anch'io. Ma non sono così brava.

...Anch'io sono stata in India, sono passati quasi 10 anni, ma riconosco nelle tue descrizioni il singolare nodo alla gola che prende anche me quando cerco di descriverne l'indescrivibile... Purezza, credo.

Ciao, Paola!
Grazie :)
Marta

PaolaFrancy ha detto...

@marta: non ci credo!!! mia mamma è di esine e le mie cugine vivono a darfo ( una ) e a esine (l 'altra ) !
com' è piccolo il mondo!!!

mi ha fatto piacere sapere un po' più di te!

grazie ancora per le tue parole ( esagerate, eh? )
ciao, paola

Marta ha detto...

:)