mercoledì 16 settembre 2009

gocce

Qualche goccia, i primi brividi di freddo, il maglioncino preso dalla parte invernale dell' armadio, il treno in ritardo, le corse dei bambini con la cartella: autunno.
.
Francesco la sera fa le prove tecniche per arrivare all' asilo con l' ombrellino nuovo e chiuderlo senza schiacciarsi le ditina, come un grande.
E io riattacco una delle mie spille vintage preferite all' impermeabile beige..
Insieme sentiamo la pioggia che cade in cortile e, mentre io spero che i panni stesi freghino l' umidità e asciughino in fretta, Francesco racconta di immaginari giri in moto nel fango creato dall' acqua.
.
Il giorno prima, in macchina, Francesco mi chiedeva insistentemente dal seggiolino cos' era una certa cosa che si stava muovendo. Non riuscivo a capire finchè non ho spiato dallo specchietto e ho visto che lui stava guardando in alto. E la famosa cosa che si stava muovendo era una nuvola dalla forma strana e dal colore più scuro delle altre.
.
Forse a noi l' ombrello non serve ( non che io ne abbia mai fatto uso, sinceramente ).
A noi piace guardare in alto, osservare le gocce nuove che rimbalzano sul nostro naso.
A noi non piace guardare a terra le gocce che centrano pozzanghere già piene.

7 commenti:

Snezana ha detto...

Io amo la pioggia.L'altro giorno ho portato Katy per la prima volta a saltare sulle pozzanghere con i stivaletti di gomma,si è divertita!

beba ha detto...

ecco è così che dobbiamo guardare alla stagione che arriva... con i nasini all'insù mentre una goccia di pioggia li sfiora... e con i piedini a "sciaffettare" nelle pozze...
:-) che bella quella foto sotto l'ombrellino...A me tuo figlio pare così cresciuto da quando ho iniziato a seguirti...

Amnesia ha detto...

Che bella la pioggia.
E che palle l'ombrello.
Anche io lo uso poco. Bagnarmi di pioggia mi piace proprio...mi dà u senso di libertà, ed anche di trasgressione.
(Bentrovata)Bacioni!!

caia coconi ha detto...

che poesia paola...
e da queste parole avverto così profondo il vostro legame...

un abbraccio

Silvia - Mamma Imperfetta ha detto...

Hai un bimbo bello a tutto tondo.
Permettimi di soffermarmi su "la parte invernale dell'armadio" che tradotto significa che tu NON fai il cambio armadi...cosa che detesto profondamente!!! :D

Rox ha detto...

Io non amo la pioggia,il freddo,il grigio!fosse per me solo estate,caldo e sole!

cinzia ha detto...

Grazie Paola x le tue parole... mi hai fatto scendere una lacrimuccia... ti scrivo sicuramente x mail....

Un abbraccio