martedì 7 luglio 2009

Tre anni fa ... ( auguri Francesco! )


Tre anni fa, a quest' ora, ero attaccata alla colonna di casa in preda alle doglie. Non avevo paura del parto, non ne ho mai avuta. La mia curiosità ha sempre offuscato qualsiasi timore. Ora che so cosa significa quel dolore, forse andrei in sala parto leggermente prevenuta, ma sicuramente più consapevole.
.
Tre anni fa, a quest' ora, non avevo ancora stretto mio figlio al petto. Nella mia testa, grazie alle 200 puntate di "Reparto Maternità" che mi sono sparata, lo immaginavo ancora con tantissimi capelli e sporco di sangue. Invece è nato bianco e rosa, pulitissimo e profumato di prosciutto cotto.
Eppure ho mangiato mandarini e zucchine tutta la gravidanza. Boh, certe cose non si spiegano.
.
Tre anni fa, di mattina, c' era un sole forte che illuminava le pozzanghere, proprio come oggi.
.
Tre anni fa, tra poche ore, sarei andata in ospedale. Ci sono arrivata quasi da incosciente, senza preparazione, corsi pre-parto. Ho camminato con l' ossitocina nel sangue, mi sono data un morso sulla mano che mi è rimasto per settimane - giuro - , ho spinto guardando il pediatra strafigo che a sua volta mi fissava la patata e mi sono ritrovata Francesco urlante sul petto.
.
Tre anni fa guardavo mio figlio attaccarsi voracemente al mio piccolo seno da adolescente e lo compativo perchè non credevo che non avrei mai potuto sfamare un bambino; quando dopo 2 giorni mi sono venute due palle da bowling sul petto e Francesco ha cominciato a prendere peso, ho capito che avrei potuto dare da mangiare ad un esercito.
.
Tre anni fa non vedevo l' ora che lui arrivasse da me. E oggi non vedo l' ora di arrivare a casa da lui. Lui che ora sa andare in bicicletta ma vorrebbe una moto vera ed è rimasto deluso dal set di giardinaggio che gli ho regalato per il compleanno, che a volte si autogestisce e a volte si attacca alle mie gambe per non farmi andare a lavorare, che ama il suo ciuccio alla follia ma che ieri ha detto ad un bambino a cui la befana aveva portato via il suo: "capiterà anche a me".
.
Auguri Francesco! Senza te questi tre anni sarebbero stati sprecati.

20 commenti:

Fiordaliso ha detto...

Che belle parole! Ti capisco in pieno per un sacco di cose.. L'essere impreparata al parto, non averne paura.. E il doversi ricredere!
Lo scetticismo riguardo alla possibilità di sfamare un atro essere vivente..
Il resto lo vivrò in futuro, noi siamo ancora piccoli! :)

AUGURI FRANCESCO!

Mamma in 3D ha detto...

Buon compleanno al bellissimo Francesco!!!
Che bello trovare un'altra persona che provava "curiosità" più che paura attendendo il parto... anche per me è stato così e, quando lo dicevo, venivo guardata come una pazza. Eppure, anche se più "consapevole" come dici tu, mi sono goduta tutti e tre i parti come le più forti emozioni della mia vita :-)

Snezana ha detto...

Io avevo più paura a non poter allattare che del parto,tanto è vero che ho passato tutto il travaglio a casa in tranquillità e sono andata al ospedale solo al ultimo.Fortuna poi anche l'allattamento è andato benissimo,che bella esperienza.
Tanti auguri a piccolo dolce Francesco e tanti baci!

Diletta ha detto...

Bellissime parole...la penso come te su molte cose che hai detto. tantissimi auguri bellissimo Francesco!
Diletta (leggo sempre ma non ho mai commentato)

Rossana ha detto...

Auguri con tutto il cuore, Francesco bellissimo.
E auguri a te, donna preziosa e mamma d'oro.

2Gemelle ha detto...

auguri auguri auguri!
Che belle parole le tue, parole che arrivano dal cuore di una Mamma.
Auguri anche a te, son 3 anni che sei mamma!

caia coconi ha detto...

tanti auguri francesco!!!
e auguri a te paola, perché compie tre anni anche una mamma speciale!
un abbraccio

Sonia Luna ha detto...

Auguri e bacioni al mio piccolo nipote! Come vorrei poterlo abbracciare veramente, per ora un abbraccio virtuale dovra' bastare! Quando verrete a trovarmi? Spero presto!
Bacioni

Sheireh ha detto...

Auguri, a lui e a te!

ladyeffe ha detto...

Tanti Auguri a Francesco!!!

TuttoDoppio ha detto...

Il prosciutto cotto mi ha fatto morire, perché è assolutamente vero! Il "capiterà anche a me" mi ha uccisa definitivamente.

Amnesia ha detto...

Dopo una lettera così qualsiasi mia parola mi sembra banale.
Quindi mi limiterò ad un semplice, ma sentitissimo BUON COMPLEANNO FRANCESCO!!!

EricaML ha detto...

Buon compleanno piccolino!!! La tua mamma ha scritto delle bellissime parole

My ha detto...

sono molto in ritardo, ma per me è come se fosse oggi, perchè oggi mi sono emozionata cosi' tanto a sentir parlare di te, francesco! auguri!

beba ha detto...

In ritardo vi faccio gli auguri...
persa in queste parole d'amore per tuo figlio

cinzia ha detto...

Arrivo in ritardo.... ma ero in vacanza....
MILLE AUGURI SPLENDIDO FRANCESCO....

cinzia ha detto...

Arrivo solo ora, ma ero in vacanza....
MILLE AUGURI SPLENDIDO FRANCESCO!!

Anonimo ha detto...

Sono stata al mare! Scusa il ritardo!
Tanti auguri a Francesco e a te...

Un abbraccio grandissimo

Linda

Gallinavecchia ha detto...

Leggo solo adesso... tantissimi auguri al piccolo grande ometto della tua vita!
Che buffo, anche io un paio di giorni fa in occasione del complenno della picci ho ricordato "quel" giorno :)
Del resto, credo che i compleanni dei nostri figli siano un po' anche i nostri, no?

baci

Mammamsterdam ha detto...

Quella del seno per favore incorniciala ad uso di tutte quelle poverette che a volte hanno persino la ginecologa cretina che le compatisce dicendo eeh, ma con quel seno lì lei tanto non potrà allattare.