lunedì 6 febbraio 2012

Donne e scarpe

Chi non mi conosce bene crede che io valuti una donna in base alle scarpe che porta.
Sì, ok, lo ammetto, la mia filosofia è un po' questa: secondo me un paio di scarpe dice molto più di quanto si pensi.
Ma poi ci sono gli occhi. E, soprattutto, ci sono i fatti, le parole, le lettere.
Ci sono i modi in cui si rapporta con un uomo.
Io, l' ho già detto molte volte, sono del tipo: "diretto, spaccaballe, logorroico". Però sincero. Sono quel tipo lì. Sono anche - realmente, profondamente, inevitabilmente - sognatrice. Per questo mi si può girare come si vuole.
Provo spesso compassione. E anche io, che come tutti i tipi così quando divento stronza lo divento sul serio, ho fatto del male. Ma porcaccia la miseria, vado avanti a pensarci all' infinito cercando poi di rimediare, per qual che si può.
Ecco, una di questo tipo - direte voi - dovrebbe essere una da ballerine. Di quelle col fiocchetto, un po' davvero da danza.
E invece no. (In effetti l' altro giorno ne ho comprato un altro paio, di ballerine. Mi piacciono. Ma più che altro, le prendo perchè secondo me sono il completamento di certi look da mezza stagione che con altre scarpe proprio non potrebbero andare)
Non sono un tipo da ballerine. Perché una sognatrice sta sui tacchi.
Ed è qui che c' è la conferma della mia tesi. Una donna pratica, che non bada a fronzoli e ha bisogno di concentrare la mente su cose serie i tacchi li mette raramente. Li mette se mira a qualcosa. Non può permettersi di ciondolare sul pavé - né tantomeno sui vialetti intorno alla casa di campagna - su un paio di trampoli. Deve andare dritta al punto.
Io, invece, dritta al punto vado raramente. Trovo sempre qualcosa sul cammino che mi fa deviare, redimere, ripensare, sperare in qualcosa di meglio, crederci. Poi arrivo in fondo e hanno chiuso la strada. E io sbatto la testa contro il muro (ma non cado mai, mi reggo da Dio sui miei tacchi).
Comunque. C' è di buono che il Moschettiere è peggio di me in questo. Quindi ci troviamo nelle nostre deviazioni. Diffidiamo entrambi di CERTE ballerine. E capiamo l' importanza del ciondolamento sui trampoli.

31 commenti:

Brunhilde ha detto...

Ho delle scarpe col tacco, ma le metto raramente. Cammino tanto e dopo un po' mi farebbero male.
Ma le ballerine le trovo ancora più scomode..

Mamma Che Paura! ha detto...

io diffido da chi antempone la comodità alla femminilità. Le ballerine sono carine, soprattutto per i look primaverili, ma si fermano lì. Chi le preferisce perché pensa di non poter mordere la vita con i tacchi alti, mi spaventa. I tacchi, oltre ad aiutare qualunque tipo di fisionomia, se utilizzati nella giusta misura, possono conferire maggiore personalità e forza a chi le indossa. Insomma viva i tacchi, sempre!!! Si vede che mi mancano con la gravidanza????? ;o)

PaolaFrancy ha detto...

@brunhilde: quanto hai ragione...
@mammachepaura!: hai reso perfettamente l' idea. io ho vagheggiato a modo mio, come sempre :P

Biancume ha detto...

carino questo post
io non so se mi rappresentano di più le scarpe che indosso o quelle che vorrei indossare più spesso ma forse sto esattamente nel mezzo. Comunque diffidare di chi antepone la comodità alla femminilità e spaventarsi di fronte a chi non indossa i tacchi forse è un pò troppo ;-) Le scarpe deliniano, magari evidenziano, una personalità, non la fanno di certo.

Marta ha detto...

secondo me la scarpa è l'unico dettaglio che non deve mai essere trascurato. puoi vestirti trascurando la qualità di un pantalone, ma MAI scarpa! intendo dire che dev'essere bella ma anche comoda. oggi ho una scarpa stringata di taglio maschile, e mi fa sentire diretta, decisa. domani magari mi sentirò più sognatrice e indosserò un decoltè con tacco altro (ma mai 12, non ci cammino proprio!) che mi faccia fluttare tra le difficoltà della vita...

PaolaFrancy ha detto...

@biancume: no, certo...anzi, secondo me è il contrario: le scarpe parlano di come sei. ma non decidono chi sei.
ti assicuro, comunque, che usando questo metodo di misura sbaglio raramente :)))

Pellegrina ha detto...

Paola, mi hai fatto morire dal ridere, senza offesa! Ci sei tutta tu in questo post, per non parlare del mucchio di scarpe b e i g e lì a destra: praticamente la tua firma. Ma il colpo di grazia me l'ha dato l'idea del Moschettiere sui trampoli (che chissà perché me l'immagino bassino, il cavaliere d'Armagnac).
Comunque sottoscrivo tutto, ballerine, tacchi, gattemorte ecc. E come sempre mi ritrovo in quel che dici.

PaolaFrancy ha detto...

@marta: dai, dai buttati sul 12 :DDD

@pellegrina: no, il moschettiere non è basso e non va sui trampoli, eh? però li ama e mi preferisce con i tacchi. lo dico sempre, sono stati anche loro a farlo innamorare di me :)

Marta ha detto...

eh Paola...io mi ci butterei anche...ma poi ci vediamo così mi dai lezioni di portamento...più il tacco si alza oltre i 9/10 cm e più il portamento lo perdo per strada!

PaolaFrancy ha detto...

@marta: eh eh dai, organizziamo! intanto tu provaci! :)

annek (@lasciamisognare) ha detto...

La prima parte avrei potuta scriverla io!
E' sempre bello trovare una persona che ci somigli :)

EricaML ha detto...

ciao non passavo da molto tempo.... non scrivevo neanche sul mio blog da un pò.... ma eccoti sempre speciale. Anche a me picciono i tacchi ma ho un lavoro un pò che mi costringe a scarpe simil-antinfortunistica... apena posso le metto però... ti abbraccio e grazie

PaolaFrancy ha detto...

@annek: :) mi fa piacere questa cosa, sai? :)
@erika: bentornata!!! anche io ultimamente sono stata latitante...riesco anche a leggere poco gli altri blog...spero che tu stia bene (e dico anche a te quanto detto ad annek)
ti abbraccio, paola

Chiara ha detto...

Meno male che non ti basi esclusivamente sulle scarpe... Io sugli occhi mi sento più sicura, diciamocelo :-)

bismama 2.0 ha detto...

Sai che anche io guardo molto le scarpe? Ma quale donna non lo fa? Ci vogliono poi le argomentazioni da giorno dopo, con le amiche. E comunque, sono sognatrice anche io. Non in ballerine però. Non ne ho NEMMENO un paio :D

PaolaFrancy ha detto...

òchiara: no ma infatti era anche un po' ironico, eh? ma solo un po' ;)

serenamanontroppo ha detto...

A me le scarpe piacciono moltissimo, mi incanto davanti alle vetrine a guardarle. I tacchi mi affascinano, ma quanto a portarli poi è un'altra storia. Li riservo ad occasioni speciali, quelle in cui mi piace sentirmi bella. Nella vita di tutti i giorni prediligo scarpe basse, comode, anche se non necessariamente ballerine. Coi tacchi fermo l'attimo, accarezzo il momento, con le scarpe basse corro, attraverso velocemente il quotidiano, la routine degli spostamenti casa lavoro, la spesa...con le scarpe basse "mi copro", cerco di scivolare silenziosamente inosservata.

Margherita ha detto...

I tacchi servono, sempre. Ad ottenere una postura femminile, ancheggiante. A sentirsi belle. Le ballerine le lascio a chi sa essere grintosa lo stesso (e alle stangone svedesi) ;)

pollywantsacracker ha detto...

Allora, vorrei il mio profilo psicologico.
Le ballerine mi piacciono a mezza stagione con le pantacalze, fanno parigina snob; però mi piacciono molto le all star, i jeans strappati e robe così un po' grunge; e infine, quando esco, mi metto spesso i tacchi, ma sempre robe un po' strane, colorate e vintage. Non metterei mai una decolté nera. Con gli uomini mi rapporto di merda, mi terrorizzano. Baci :)

mogliemammadonna ha detto...

Porto i tacchi raramenti, cammino sempre di corsa e prediligo modelli a scarponcino (ho sempre freddo ai piedi io!).
Che dici sono un disastro?

PaolaFrancy ha detto...

ora ve lo dico: la ballerina è un tipo di scarpa "innocente", se vogliamo definirla in qualche modo. è una scarpa da ragazzina, insomma. ringiovanisce e spesso viene usata per ingentilire, aggraziare (le altre scarpe basse hanno altri "usi").
fa tanto "brava ragazza"

per questo non sopporto chi pensa di nascondere qualcosa cercando di addolcirsi con quelle scarpe. diffido quindi dalle portatrici convulsive di ballerine ;)
(ma ci sono anche le portatrici sane, eh?)
sì, sì, ok, sono pazza :D

Gio ha detto...

Se è vero Paola per me certa gente è strano che non vada in giro con le espadrillas (mocassino)...! :D

baci

franci e vale ha detto...

Assolutamente d'accordo!! Chi sta sempre coi piedi per terra porta le ballerine, io non potrei mai!! E l'altro giorno, il chiropratico mi ha proibito di portarle, anche in casa,sarà un segno???
Credo di essere l'unica paziente a cui ha ordinato i tacchi!!..l'unico probleme è che devo portare anche un rialzo da una parte...come farò coi sandali?!?!?!?!

Mammola ha detto...

Io i tacchi li adoro alla follia...poi per praticità metto anche sovente ballerine o scarponcini ma con il tacco 12 sempre nel mio cuore!!!

lorenza ha detto...

E qui c'è un problema di doppia personalità, che io le scarpe con i tacchi non le metto mai (o quasi) ma al punto, alla meta, non ci arrivo mai lo stesso. Argh!

Mammachetesta ha detto...

Tacchi per amore (dei tacchi non del marito visto che i soli 5 cm che ci separano mi impedirebbero di portarli ma onestamente me ne fotto), tacco basso e comodo (3-4 cm) per praticità e ballerine per vezzo...ma che scomode!!!
E concordo con te: la ballerina fiocchettosa compulsiva mi fa paura,

erounabravamamma ha detto...

paola dimmi la verità. ma in questi giorni di superfreddo i tacchi li hai tolti per infilare i piedi in qualcosa di caldissimo? :-)

PaolaFrancy ha detto...

I vs commenti mi fanno impazzire - soprattutto quelli dove tirate fuori le doppie personalità.
E cmq, @paola, no, non ho mai tolto i tacchi in questi giorni. Ma ammetto di aver usato stivali e stivaletti lasciando le decolleté nell' armadio. Mi sento terribilmente in colpa verso di loro :)

Gina Barilla ha detto...

Le scarpe di città sono sincere, quelle di provincia secondo me lo sono meno.
Nata e cresciuta in una metropoli scelgo le scarpe a seconda dell'umore del momento.
Poi esco di casa, qui in provincia, e ci sono solo super tacchi o cmq scarpe all'ultima moda, perchè non importa chi o come sei, devi apparire come le altre. Punto.

Mr. Tambourine ha detto...

Oh, mamma. Ho appena commentato Polly dicendo che adoro le ballerine.
Poi sono capitato qua e mi sento sul punto di implodere.

PaolaFrancy ha detto...

@mr tambourine: con un nome così, posso anche perdonarti di aver detto che ti piacciono le ballerine :D (che porto anche io, tra l' altro. eh)