lunedì 6 giugno 2011

la valigia di una non-fashion victim in partenza per il mare

Come dicevo qui , solitamente preparo la valigia in pochi minuti.
Il Moschettiere crede (e forse mi ha spiata :P) che io apra l' armadio e riversi tutto il contenuto nella valigia, visto il volume della stessa.
Invece tutto segue una logica.
Come ho scritto tante volte nelle Stylish classes, la cosa principale per decidere come vestirsi è pensare al luogo in cui si va. Si può essere vestite molto bene, ma in modo assolutamente inadatto al posto in cui ci si trova o all' evento a cui si sta partecipando. Allo stesso modo, un paio di meravigliosi sandali tacco 10 - come qualsiasi altro accessorio/capo - possono risultare orribili se portati in maniera inadeguata.
Dopo aver pensato al luogo, bisogna focalizzarsi sulle attività che si andranno a svolgere.
Esempio relativo alla mia breve vacanza al mare: "farò vita da spiaggia?" "uscirò la sera?" "andrò ad una festa per cui è stato dato un dress-code?"
Nel mio caso le risposte sono: Sì - NO - PER CARITA'!.
Quindi, abbigliamento da spiaggia/passeggiata pre-cena/passeggiata all' alba (la mia preferita):

Nell' ordine:
* questo abitino traforato da portare con gli zoccoli per andare in spiaggia;
* mini-mini-mini shorts in jeans da abbinare alle mie adorate camicette trasparenti e ai sandali piatti in cuoio;
* un paio di abiti lunghi a fiori. Mi fanno impazzire con le mega borse rigorosamente in paglia o in cotone in colori neutri;
* abito corto scampanato giallo da portare con le ciabattine in gomma viola traforata;
* un paio di sandali tacco 12 con plateau e un paio a listini di vernice bianca (quelli di questa foto ), tra i miei preferiti (non li indosserò, ma senza di loro la mia valigia sarebbe triste);
* tanti foulards, da mettere in testa quando sono in spiaggia o sul seno, abbinati ai bermuda;
* t-shirt bianche in quantità (io le prendo da decathlon - nella misura più grande da bambina), da indossare quando, al tramonto, in spiaggia arriva un po' di freschino.
Mi sembra che il bianco della maglietta, a quell' ora, con quella luce, renda più bello il colore della pelle.

Se comunque voi siete più mondane di me e inserirete in valigia dell' abbigliamento da sera, io suggerisco di indossare colori chiari (bianco, beige...) solo se NON ci si è scottate (altrimenti si rischia l' effetto fluo).
In ogni caso, non fossilizzatevi sui jeans. Portate degli abiti - mini o maxi - a fiori o a righe o in tinta unita.
Cercate di indossare tutto ciò che in città (o in campagna...) non si può portare.
Anche questo fa parte del divertimento, no? :)


12 commenti:

Anonimo ha detto...

oh Paola.....coma la penso come te....!!!
mi fai sognare ad occhi aperti!

Marta

franci e vale ha detto...

io invece non amo fare la valigia! Ci devo pensare un sacco prima, per essere tranquilla...se arrivo all'ultimo momento mi viene un'ansia!!!!Anche perchè odio decidere PRIMA cosa avrò voglia di mettere.....La prox volta prenderò spunto dai tuoi consigli! ciao, farnci

bismama 2.0 ha detto...

Io odio fare le valigie e mi ritrovo a portarmi dietro 300 abiti per un week end. Seguo sempre la filosofia dell' "Hai visto mai??" ...

pollywantsacracker ha detto...

bello! e beata te che ti fai un po' di mare! :)
io adoro l'estate proprio perchè pensiono i jeans e do libero sfogo ai vestitini: ne ho un tot a fiori, a righe, uno a farfalle :)
e poi c'è ovviamente la gonna a funghi :)
le scarpe invece sono un po' un punto debole. bene i tacchi.
ma in ufficio non so mai cosa mettere. i sandali non mi piacciono, le ciabatte solo al mare. Mi sono fossilizzata sulle ballerine spuntate.
magliette bianche tutta la vita. ma il total white mi piace giusto come dentifricio.

Ilaria Pit-Lane ha detto...

io sono un disastro con la valigia...da quando preparavo quella per i 5 giorni di gita del liceo a quelle che faccio ora quando scendo a casa!
infatti mercoledì sera ne devo preparare un'altra (10 giorni a casa...yuppi!!!)...cosa combinerò stavolta??? :))

però prima o poi migliorerò...o no? :)

baci baci!

mammadifilippo ha detto...

devo giusto giusto fare una valigia anche io, mi sento come se avessi appena trovota la versione di greco da copiare! buona vacanza

PaolaFrancy ha detto...

ah, beh...vedo che la valigia crea dei problemi!!! invece è così un momento rilassante :D

lamelannurca ha detto...

che bel post! Io odio fare la valigia anche perchè la riempio di troppe cose, per essere pronta per ogni temperatura, ma poi alla fine uso le solite 3. E non porto mai niente di elegante (e faccio sempre l'effetto sfollata).
eeehhhh :-)
baci

Lolly ha detto...

Bellissimi gli abbinamenti di capi che porti...molto freschi e azzeccati :)

Importante! No, importantissimo!
http://folliedimakeup.blogspot.com/2011/06/nucleare-ma-anche-no.html

Silvietta ha detto...

che voglia, mia cara, che voglia, di mare, magliette bianche, abiti lunghi e sandali.. per ora ancora jeans e .. tacchi!!! :-D un abbraccio forte, s.

distrattamente me ha detto...

Guarda a me il mare proprio non piace,ma credo che per un ora di pausa da questa pioggia in questi giorni potrei pure pensare di andare in una spiaggia assolata!
Io uso il barbaro metodo di mettere "le rotelle all'armadio" per fare la valigia che alla fine non so mai decidere cosa portare!
Però le magliette bianche le adoro,sono proprio l'estate!
Buona vacanza!

Snezana ha detto...

cara Paola,come sempre molto utili i tuoi consigli,specialmente per me che sono una frana nel fare le valige!Questa estate dopo 5 lunghi anni,se tutto va bene, andremo a casa in serbia! Seguirò dei tuoi consigli per fare la valigia-come primo il luogo dove incontrerò tutte le mie amiche di vecchia data,si uscirà la sera e li ci sono tantissimi locali al aperto, al chiuso,sulle rive del Danubio... dove si puoi sbizzarrire con gli abiti e accessori.L'unica cosa che in questo periodo devo considerare che la mia pancia cresce in modo molto rapido,quindi sceglierò dei abitini,che io adoro,anche stretti che evidenziano la pancia (in questo periodo della gravidanza prima dei 7 mesi),io lo trovo cosi bello!Non vedo l'ora!