domenica 26 aprile 2009

il verde che sta nascendo

Ore 9 del mattino. Una grande casa, bellissima, immersa nelle colline. Una ventina di amici, bambini, ragazze. Qualcuno nella grande cucina con la tazza di caffè tra le mani, qualcun altro in veranda, a seguire con gli occhi i rami mossi dal vento. Ci sono ancora le camere da disfare. Ma possono aspettare. La salsiccia è sul tavolo, condita.
Abbiamo tutto il giorno davanti, per raccontarcela.
Ieri sera ho avuto nuovamente la conferma che ci sono persone che non vogliono farmi capire le loro emozioni. E altre che invece credono nel confronto. Di idee, di culture.
Ieri nei boschi si sentiva il profumo lieve del verde che sta nascendo. Oggi vento e pioggia. E profumo di terra bagnata, di legna bruciata.

5 commenti:

Rox ha detto...

Chissà ce bello...!Ma in che posto della splendida Italia ti trovi dolcissima Paola?...è vero,ci sono persone che le emozioni proprio nn le lasciano scappare,peccato!Non sanno cosa s perdono...

PaolaFrancy ha detto...

sono stata a farmi un altro splendido week-end nel monferrato a casa di un amico... è un posto meraviglioso ... poi con tanti amici è ancora più bello!!!..solo che sarò ingrassata due kili!!!

beba ha detto...

Oh che bello questo post di amicizia, di carne al fuoco profumi e risate...
vi immagino tra amici e i bimbi sul prato.
Spero ci siano altre domeniche così Paola per te e per francy

cinzia ha detto...

Ciao Paola, aspetto la tua mail per il gioco dei libri...
Cinzia

Mamma in 3D ha detto...

Ciao Paola. Arrivo da Silvia. E' un piacere conoscerti.
Credo nel confronto, e nella comunicazione delle emozioni.
Tornerò a trovarti.